ENGLISH VERSION VERSIONE ITALIANA

CASTELLO IN VENDITA

CASTELLO IN VENDITA, CASTELLI IN LOCATION DA SOGNO, TOSCANA E UMBRIA

 
Riferimento annuncio: 171

"CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA"

TRATTATIVA RISERVATA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA

    CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA

    CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA

    CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA

    CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA

    CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA

    CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA

    CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA

    CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA

    CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA

    CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA

    CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA

    CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  • CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA
  ALBUM FOTO    
 
CORTONA - AREZZO - TOSCANA

Posizione: Collinare.
Condizioni: Da restaurare.
Superficie: 3500 mq
Camere: 0
Terreno: 0,2 ha
Piscina: no

PLANIMETRIA
BROCHURE VIDEO
STAMPA SCHEDA
Info locali
CHIUDI QUESTA PAGINA
 

TI INTERESSA QUESTA PROPRIETÀ?

Richiedi subito informazioni o prenota una visita

00 39 0575 788948 RICHIEDI INFORMAZIONI

L'IMMOBILE IN SINTESI

 

CODICE RIF: 171
TIPOLOGIA: Castello.
CONDIZIONE: Da restaurare.
POSIZIONE: Collinare.
COMUNE: Cortona
PROVINCIA: Arezzo
REGIONE: Toscana
DIMENSIONE: 3500 mq
TOT. N° VANI: 50
CAMERE: Fino a 30.
BAGNI: Fino a 30.
CARATTERISTICHE: Costruzione in pietra, archi, torri di avvistamento, ponte levatoio, cortile.
ANNESSI: No.
ACCESSO: Strada asfaltata.
PISCINA: No ma possibile.
ELETTRICITÀ: Già nel posto. Da collegare.
ACQUA: Da collegare.
TELEFONO: Da collegare.
ADSL: no
GAS: Da collegare.
RISCALDAMENTO: Da collegare.
GIARDINO: Circa 2000 mq di cortile interno.
TERRENO: 0,2 ha

CENTRI PIÙ VICINI


Cortona (16km ; 18’); Passignano sul Trasimeno (20km; 22’); Città di Castello (37km; 38’); Arezzo (44km; 56’); Montepulciano (46km; 54’); Perugia (48km, 52’); Pienza (58km; 1h 3’); Assisi (71km; 1h 7’); Montalcino (79km; 1h 38’); Todi (87km; 1h 16’); Siena (87km; 1h 25’); Orvieto (108 km; 1h 22’); Firenze (130km; 1h 41’); Roma (228km; 2h 32’).


AEROPORTI PIÙ VICINI


Perugia Sant’Egidio (53km; 48’); Firenze Peretola (147km; 1 h 42’); Forlì (155km, 2h 15’); Roma Ciampino (230km, 2h 27’); Bologna Marconi (233km; 2h 20’); Pisa Galilei (240km; 2h 38’); Roma Fiumicino (260km, 2h 43’).


PREZZO

 TRATTATIVA RISERVATA

DESCRIZIONE



CASTELLO DA RESTAURARE IN VENDITA TOSCANA



Romolini Immobiliare è orgogliosa di presentare la vendita della storica Rocca di Pierle  che, con i suoi  mille anni di storia, maestosa troneggia tra le verdi colline al confine tra Umbria e Toscana.

Storia

Questa maestosa roccaforte può a ragione essere considerata uno dei più belli e imponenti esempi di castello feudale presente in Toscana.
Il Castello fu costruito sulle rovine di un altro più antico di cui si hanno le prime notizie nel 1098. L'antico appartenne ai Marchesi di S.Maria che si sottomisero a Cortona forse nell'anno 1202, sicuramente nel 1217, di nuovo nel 1225, quando i potenti Oddi di Perugia si alternavano nel possesso di questo splendido maniero ai Marchesi di S.Maria e a Cortona. I Casali, signori di Cortona, lo possedevano fin dal 1236 e nel 1371, Francesco Casali costruì l'attuale castello sulle rovine del primo. A Cortona dal 1325, la famiglia Casali governava la città mal sopportata dalla gente.
I Casali avevano il titolo di "vicari imperiali", ma esercitavano il potere in gran parte a loro beneficio. L'11 agosto 1369 i contadini si ribellano e danno l'assalto al palazzo che i Casali avevano a Mercatale: sfondano la porta e saccheggiano i magazzini.
Forse a causa di ciò i conti Oddi di Perugia preferirono disfarsi di alcuni possedimenti che avevano nella valle e vendettero la Rocca di Pierle e quello di Lisciano a Francesco Casali, il quale, tornato in possesso della valle, decise che non avrebbe più corso rischi e intraprese la costruzione della rocca ormai malandata.
Fu fatto tutto in famiglia, il disegno per il nuovo castello venne elaborato da uno dei figli di Francesco Ranieri, che aveva qualche esperienza di architettura militare essendo cavaliere di Rodi. Il castello viene presentato con particolari interessanti dal Rossi. Egli ci parla del castello come del "capo degli altri castelli" con alte mura con torrette di vedetta e nel mezzo il maestoso palazzo signorile.

Nella sua storia non sono ricordate particolari battaglie o importanti fatti d'arme se non quello di una strage di congiurati del 1387 avvenuta per mano di Uguccio Casali che vi fece rinchiudere oltre 60 congiurati.
Nel 1411 il Castello di Pierle passò alla Repubblica Fiorentina che l'acquistò da Ladislao Re di Napoli per 1200 fiorini.
Nel 1576 il Granduca di Toscana Francesco de' Medici lo fece sfondare all'interno per impedire che "vi si annidassero i malfattori" sia della Toscana che dello Stato pontificio, confinanti proprio in questa vallata. Per questo atto, il più bel Castello della valle è giunto fino a noi con la qualifica di rudere.

Descrizione dei Fabbricati

La Rocca costituisce il nucleo principale del piccolo borgo di Pierle composto da case contadine, che, costruite con i medesimi materiali della rocca, contribuiscono a creare un insieme assai suggestivo.
La pianta del castello si può assomigliare ad un quadrato irregolare, smussato agli angoli.
Il muro di cinta in discrete condizioni, è lungo circa 220 metri, la rocca è alta circa 28 metri.
Anticamente aveva due torri, ma ad oggi è rimasta solo quella del lato nord, l'altra venne demolita nel secolo passato per garantire sicurezza alle abitazioni sottostanti e con il materiale in pietra calcarea fu selciata gran parte della strada conducente a Cortona.
Rimangono ben evidenti ancora due delle quattro torri delle mura, le guardiole, il camminamento, la scanalatura del ponte levatoio, i condotti per acqua piovana, le finestre a mo' di feritoie.
Le imponenti mura sono state ordite  in bianchi blocchi di pietra calcarea lavorata a mano, le cantonate e i vari portali sono stati invece realizzati in pietra serena così da creare un evidente contrasto cromatico di notevole bellezza.
Il palazzo aveva in origine sette piani: il primo, terzo e quinto a grosse volte di pietra, e gli altri quattro piani a legno; aveva sotterranei con alte volte e, nella torre ancora esistente, vi era un trabocco ossia un pozzo con aculei di ferro e con copertura a bilico, dove si facevano cadere i mal capitati. La Rocca aveva l'ingresso dalla parte nord, difeso dal muro, dal cancello e dalla porta del ponte levatoio.
Attorno alla rocca esiste un camminamento che permette di ammirare le mura da tutte le direzioni e che consente il raggiungimento del ponte levatoio che si trova appunto sul lato Nord-Est. Quest’ultimo, nei secoli passati, costituiva l’unico accesso alla rocca ed essendo ubicato sul lato scosceso delle montagna, rendeva alquanto difficoltosa la presa del castello da parte degli eserciti che nei secoli si sono contesi la supremazia su questa fortificazione.

Uso e Potenzialità

La Rocca di Pierle oggi è un monumentale rudere che si estende per una superficie complessiva di oltre 3000 mq netti, una dimensione tale da permettere molteplici destinazioni, da quella di maestosa dimora privata di rappresentanza,  a quella di attività ricettiva, sede universitaria, multiproprietà, centro culturale.
 
Classe Energetica: G
Ipe: In corso di definizione



POSIZIONE GEOGRAFICA


Visualizzazione ingrandita della mappa

RICHIEDI INFORMAZIONI E VISITE



Richiedi subito informazioni o prenota una visita
00 39 0575 788948
nome
cognome
telefono
e-mail
note
   
Codice di sicurezza
 
security code
   
  Vorrei visitare la proprietà
  Vorrei iscrivermi alla newsletter
  Letta l'informativa di cui all'art.13 del D.Lgs. 196/03 presto il consenso
al trattamento dei dati per le finalità ivi indicate.
 
Rif. 171 "ROCCA DI PIERLE"
CORTONA - AREZZO - TOSCANA
Posizione: Collinare.
Condizioni: Da restaurare.
Superficie: 3500 mq
Camere: 0
Terreno: 0,2 ha
Piscina: no
 
 
 

Cerca il tuo castello

 

Stato

 

Regione

Prezzo

N.Camere

Lista completa     

ULTIMI ARRIVI

Il termine castello deriva da castellum il quale, a sua volta, trae origine da castrum, termine latino che si riferisce ad un insediamento militare.

Di fatto, è proprio in epoca romana che troviamo i primi abbozzi di castelli, strutture architettoniche che si delineano in modo sempre più importante con l’avvento dei Barbari.

Questi popoli, nomadi e dediti principalmente alla caccia e alla guerra, si presentano altresì particolarmente feroci imponendo, pertanto, di fortificare le strutture militari già esistenti. E’ però con la caduta dell’Impero romano d’occidente e quindi con l’avvento del Medioevo che la decentralizzazione del potere impose la creazione di diverse forme di fortificazione.

In un primo tempo  a dominare la scena furono le torri d’avvistamento il cui scopo fu principalmente militare.

La diversa struttura economico-societaria, tipica del Medioevo impose poi  la creazione di centri fortificati all’interno dei quali viveva il signore.

Il castello divenne, dunque,  nucleo di  un’economia decentrata che dalla città si spostava alle campagne  ed assunse pertanto, la forma di un vero e proprio borgo fortificato.

In età moderna, con  l’avvento di diverse forme di fortificazione, il castello perse la sua funzione difensiva. I vari castelli cominciarono, dunque, ad essere trasformati in residenze signorili per famiglie nobili.

Molti dei castelli presenti attualmente in Italia ed Europa richiedono un intervento di recupero più o meno importante, ma che rappresenta comunque un’opportunità unica di ridare vita ad un pezzo di Storia.

Possedere un castello, vivere in un castello e, ancor più, ridare vita ad un  castello è sicuramente un'esperienza unica e piena di fascino.

 
 
In primo piano:
Le migliori offerte di Castelli in Italia.
 

CASTELLO NELLE COLLINE PIACENTINE IN VENDITA.




CASTELLO CON SPA IN VENDITA IN PIEMONTE

In provincia di Cuneo, in Piemonte, elegante Castello in vendita. La struttura funziona come Hotel a 4 stelle con centro benessere, meeting center, piscina e parco privato, ma è anche molto adatta  a chi ne volesse fare una residenza privata.



CASTELLETTO IN VENDITA NEL CHIANTI

Nella campagna toscana, in provincia di Arezzo, questo magnifico castello medievale al centro di un piccolo borgo sulle colline del Chianti è ideale per chi cerca un edificio da destinare all’attività ricettiva. Gli oltre 1.000 mq comprendono 9 lussuose suite, 3 appartamenti altrettanto lussuosi e una palestra per i più esigenti, il tutto corredato da un magnifico giardino all’italiana annesso al castello, una piscina 14 x 6 m e un parco che si stende per oltre 4.000 mq alla base della collina terrazzata.



CASTELLO NEOGOTICO IN VENDITA SUL TRASIMENO, UMBRIA

Sulla punta sud dell’Isola Maggiore del Lago Trasimeno, in posizione collinare e panoramica, questo magnifico castello del XIX secolo è un vero e proprio gioiello. Con i suoi 6.459 mq e la possibilità di realizzare fino a 76 camere, l’edificio risulta perfetto per avviare un attività ricettiva di lusso in un edificio ricco di storia. A completare il tutto concorrono degli splendidi terrazzi panoramici (2.614 mq), un parco di 4 ettari punteggiato di alberi secolari e potenzialmente due moli per un accesso rapido alla proprietà.



CASTELLO IN VENDITA IN CHIANTI

Castello in vendita in Chianti attualmente adibito a struttura ricettiva (Bed & Breakfast) tra Firenze e Siena, in Toscana. Questo Castello in vendita si sviluppa attorno ad una corte interna e dispone di 25 camere da letto e 33 bagni (19 camere da letto sono attualmente dedicate all'attività ricettiva). Il terreno si estende per circa 90 ettari, di cui 12 ha di vigento (10 ha di Chianti D.O.C.G. e 2 ha di IGT), 30 ha di uliveto e 30 ha di terreno seminativo.



ITALIA
                          Castello in vendita